Voluminosa Ernia del disco paramediana LIV/ LV con deficit misto (sensitivo- motore ) medio/grave

003Brevi cenni anamnestici

Paziente di cinquanta anni, con diabete (tipo 2) e valori recenti della glicemia che oscillano tra 150mg/dl e 250mg/dl e HBa1c (emoglobina glicata) intorno a 10. Riferisce ricorrenti episodi di lombalgia acuta, sempre risolti con brevi cicli di trattamento con Fans.

25 ottobre 2016

Si presenta a visita lamentando una violenta sciatalgia sinistra, insorta in pieno benessere circa 80 giorni prima. Descrive una irradiazione tipica in territorio sciatico.001
Obiettivamente: andatura vistosamente claudicante possibile con tutore e appoggio bilaterale, in scoliosi antalgica marcata.
Lasègue positivo a 40° a sinistra. Assente il riflesso Rotuleo e deficit di F (3) per tibiale anteriore, Estensore comune delle dita e Estensore lungo dell’alluce, ipoestesia marcata in L4,L5 a sinistra.
Il paziente presenta dolore sotto i colpi di tosse e premito addominale.
Ad oggi è trattato con terapia medica, Fans + prolungato ciclo di steroidi (desamentasone 8 mg x via generale x 10 giorni ) + oppiodi. A tre mesi circa, dall’esordio della sintomatologia, il Collega ortopedico che lo ha in cura, gli ha correttamente suggerito l’intervento, che il paziente rifiuta.
A noi chiede di poter verificare una possibile alternativa all’intervento.

1 Nov. 2016

Dopo 5 giorni dall’inizio della cura, ma già dopo il trattamento Test, i segni neurologici si mostrano in regressione, relativamente al deficit motore e sensitivo e al Lasègue. A fronte di ciò, anche il dolore, prevalentemente periferico, si è ridotto.
Alla Terza settimana il Lasègue si è completamente negativizzato e la sensibilità radicolare si è resa simmetrica. Il recupero della forza procede di pari passo.
All’ingresso, al paziente è stato tolto da subito lo steroide i.m. mentre, allo svezzamento completo dall’oppioide, si è proceduto in settima giornata. Il tutto è stato sostituito da Tachidol 500 mg cpr\die.
Termina il trattamento il giorno 12 novembre.

12.Dic.2016

Riferisce assenza di dolore sia a riposo che nella marcia, che oggi avviene in completa autonomia, senza limitazioni.
Nessun deficit sensitivo-motore e Lasègue negativo. Da 3 settimane ha ripreso la consueta attività lavorativa. Non prende farmaci.
Segui…

002002